#caroccinsciopero

Licenziamenti alla Carocci editore: 17 dipendenti su 32 a casa

Ieri [10 dicembre 2014], di fronte alle RSU della Carocci editore, presso la sede romana di Unindustria, Giovanni Belluzzi, presidente del CDA dell’azienda, e Giuliano Bassani, amministratore delegato della Carocci editore e della Società editrice il Mulino, hanno presentato un piano industriale che prevede una imminente e drastica riduzione del personale: 17 su 32 dipendenti. Gli stessi dirigenti pochi giorni fa hanno presentato al Mulino un piano di ristrutturazione che non prevede alcun licenziamento.

Il gruppo Edifin, proprietario di entrambe le case editrici, ristruttura il Mulino e smantella Carocci.

I lavoratori sono scesi immediatamente in sciopero e chiedono di revocare tali misure aprendo un tavolo di confronto.

L’assemblea dei lavoratori della Carocci editore – Slc Cgil Roma e Lazio
Fabio Scurpa

Seguici su Facebook.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...